26 Giorno: Dahcau - Lonato

Gallery del giorno17 Luglio 2009

 

Dahcau - Monaco - Innsbruck - Passo del Brennero (Italia) - Vipiteno - Lonato Km 474
 Ci svegliamo presto e un poco emozionati: oggi è previsto il rientro sul territorio Italico. Anche oggi riusciamo a compiere il miracolo di far entrare tutto il bagaglio nelle relative borse. Colazione presso l’Hotel e partenza verso il campo di Concentramento di DAHCAU. Con qualche difficoltà (i tedeschi devono avere qualche difficoltà di memoria perché nessuno riesce a dire dove si trova) riusciamo ad arrivare al campo. Visitiamo il museo dove per la verità sono un po’ deluso perche il materiale in esposizione è veramente poco. Ci sono diverse bacheche in cui sono esposti vestiti, attrezzature da barba e altri oggetti personali dei prigionieri. Di tutte le baracche esistenti ne sono rimaste solo due che contengono i letti a castello, i bagni e i lavandini usati dai prigionieri. In una parte del campo separato sono disposti i forni crematori e le camere a gas chiamate ” locali di disinfestazione”. Quello che trovo veramente stridente e la scritta all’ingresso del campo: ARBEIT MACHT FREI ( il lavoro rende liberi). Quasi per coprire con un messaggio positivo questa scritta mi faccio scattare un po’ di foto davanti al cancello con la bandiera della CR. Francamente mi sarei aspettato di più dalla visita del campo e mi è rimasta l’impressione che sia stato “ripulito” dalle cose più cruente. Ripartiamo prendendo l’autostrada direzione Austria. Qualche automobilista di passaggio ci scatta qualche foto : tanto interesse è dovuto alle corna di renna che fanno bella mostra di se sulle nostre moto. Sul territorio austriaco arriviamo che è ora di pranzo. Ci fermiamo presso un’area di sosta ben attrezzata. Controllando la nostra “cucina” ci accorgiamo che ci sono rimasti tre etti di spaghetti e siccome non intendiamo riportarli in Italia decidiamo per uno spaghetto al tonno. Lo consumiamo quasi con voluttà sotto gli occhi un po’ stupiti degli automobilisti di passaggio. Piccola “pennichella” e via direzione Lonato (Brescia) sul lago di Garda che raggiungiamo nel tardo pomeriggio. Con un po’ di difficoltà raggiungiamo l’abitazione dei nostri amici Michela e Giovanni e i loro graziosissimi figli .Serata indimenticabile ! Ci preparano una cena a base di pesce dalle mille e una notte e ci accolgono con un affetto commovente. Ancora grazie! .

Carburante 40 Euro
<< 25 Giorno